×
ITALIANO|DEUTSCH

Quanto costa mettere una SPA idromassaggio in casa?

Poter disporre a piacimento di una SPA idromassaggio in casa è un sogno per tutti gli amanti del benessere. Un sogno che può diventare realtà grazie a soluzioni che abbinano alta qualità e prezzo accessibile.

Sono diverse le domande che si pone chi desidera installare una SPA idromassaggio in casa. I dubbi riguardano le caratteristiche, il funzionamento, i vantaggi e, naturalmente, i costi.

La prima cosa da sapere è che le tipologie di SPA idromassaggio disponibili sul mercato sono sostanzialmente due:

  • SPA idromassaggio monoblocco
  • SPA idromassaggio in muratura

In entrambi i casi si tratta di soluzioni che possono offrire tutte le funzionalità ricercate in questo tipo di impianti, ovvero:

  • acqua riscaldata
  • sistema di bocchette per idromassaggio con differenti configurazioni di seduta
  • sistema di filtraggio e di depurazione a ozono
  • luci a led per cromoterapia
  • diffusore di essenze per aromaterapia

La differenza sostanziale sta nell’installazione e nella possibilità di personalizzazione: nel caso delle SPA monoblocco basta collocarle nel punto della casa che si preferisce, nel caso delle SPA in muratura è possibile farle costruire secondo i propri gusti e le proprie esigenze.

In entrambi i casi, si può beneficiare di una serie di vantaggi, in termini di:

  • igiene – poiché la vasca non viene usata da sconosciuti e si ha sempre sotto controllo il suo stato di disinfezione e depurazione
  • comodità – poiché non occorre uscire di casa per recarsi a una SPA pubblica
  • privacy – poiché si può sempre scegliere se condividere la vasca con qualcuno, con chi e quando
  • investimento – poiché la presenza di una SPA domestica aumenta il valore dell’immobile


SPA idromassaggio monoblocco: caratteristiche

Il principale vantaggio di questo tipo di SPA è il fatto che non occorre richiedere permessi né per l’installazione né per la rimozione. Trattandosi a tutti gli effetti di un impianto a sé stante, la SPA domestica può essere collocata e tolta a discrezione del proprietario.

Le SPA casalinghe monoblocco di migliore qualità hanno di solito dimensioni che variano tra i 2,16 mq e i 2,36 mq, per un’altezza di circa 92 cm; richiedono un allacciamento all’impianto elettrico di casa ma non a quello idrico: per riempirla basta un tubo in gomma per annaffiare, che può anche essere collegato a un apposito bocchettone per svuotarla.

Queste caratteristiche la rendono collocabile a piacere sia in un locale interno sia in uno spazio esterno, come un terrazzo.

L’importante è tenere presente che la pavimentazione sottostante deve essere in piano e deve poter sostenere il peso della vasca: una SPA monoblocco pesa circa due tonnellate e occupa tra i 4,5 e i 5,5 mq. Considerando che il pavimento standard di un’abitazione può reggere circa 500 kg per metro quadro, il peso risulta sostenibile. Prima di procedere alla collocazione della vasca è comunque meglio far verificare la fattibilità della posa da un professionista.

Inoltre, al fine di prevenire l’eventuale proliferazione di spore e batteri dovuti all’acqua riscaldata e alle dimensioni mai molto grandi della SPA, sarebbe l’ideale prevedere un sistema di depurazione aggiuntivo.


Quanto costa una SPA monoblocco in casa?

Considerando tutti questi aspetti di praticità e completezza, il costo di una SPA idromassaggio di marca e con garanzia di qualità risulta sorprendentemente accessibile: si aggira infatti tra i 15.000 e i 20.000 CHF.

È bene tenere presente che sul mercato esistono prodotti anche più economici ma sarebbe meglio evitarli in quanto di frequente non offrono garanzia (o offrono garanzia limitata) e i ricambi sono spesso difficili da trovare.


SPA idromassaggio in muratura: caratteristiche

Il principale vantaggio, con questo tipo di SPA, è quello di poterla costruire dove si preferisce all’interno o all’esterno della casa, oltre che di poter scegliere le dimensioni e la forma che più si desiderano.

Il sistema di filtrazione può essere selezionato in base alla potenza adeguata e la configurazione delle bocchette per l’idromassaggio (così come la disposizione delle luci a LED) può essere personalizzata.

Ovviamente, a differenza delle monoblocco, una SPA idromassaggio domestica in muratura necessita di un impianto idraulico, che va posato al momento della costruzione. Per poter procedere ai lavori, infine, occorre richiedere e ottenere una serie di permessi, gli stessi che servono per la realizzazione di una piscina privata.


Quanto costa costruire una SPA in casa?

Trattandosi di soluzioni create ad hoc non è possibile stimare un prezzo indicativo: l’ideale è rivolgersi a professionisti qualificati del settore per richiedere un preventivo, che andrà calcolato tenendo conto della collaborazione tra diversi artigiani.


SPA idromassaggio in casa: come si effettua la manutenzione?

La manutenzione di una SPA idromassaggio domestica è del tutto simile alla manutenzione di una piscina casalinga.

La sua chiusura, così come la sua riapertura, avvengono secondo medesime procedure, utilizzando cioè una copertura (che nel caso delle SPA monoblocco spesso è compresa nella struttura portante), appositi prodotti antialghe e clorazioni periodiche.

La principale differenza è che, indipendentemente dal sistema di filtrazione, per motivi di igiene una SPA domestica deve essere svuotata completamente ogni due o tre mesi per poi essere riempita con nuova acqua.

Ti piacerebbe installare una SPA idromassaggio in casa tua e cerchi maggiori informazioni al riguardo? Contattaci senza impegno o passa a trovarci in negozio: dall’8 aprile 2023 ci trovi aperti anche al sabato mattina, dalle 9.00 alle 12.30!
Autore: Acquasub.ch - pubblicato Martedì 24.01.2023




Indietro